Crotone, cede parte di solaio in laboratorio dell’Ipsia: locali dichiarati inaccessibili già l’aprile scorso

L’episodio si è verificato il 20 settembre ma l’aula era stata perimetrata inibendone l’accesso dopo le verifiche effettuate diversi mesi fa SismaLab srl (spin-off dell’Unical)

15
di Redazione
24 settembre 2021
13:06

Cedono l’intonaco e parte dei laterizi costituenti il solaio di un laboratorio dell’istituto scolastico Ipsia Anna Maria Barlacchi di Crotone. L’episodio si è verificato il 20 settembre scorso, ma – informa una nota della Provincia di Crotone - l’aula era stata perimetrata, inibendone l’accesso, già dal mese di aprile.

A marzo, infatti, essendo l’ente intermedio beneficiario di un finanziamento ministeriale per indagini e verifiche dei solai e controsoffitti di dieci edifici scolastici, era stato eseguito un controllo nell’istituto e nei plessi afferenti. A occuparsi della verifica è stata la SismaLab srl, Spin-off dell’Unical, a cui è stato affidato il servizio.


«Il 16 aprile 2021 – scrivono dalla Provincia - la SismaLab, durante l’attività di rilievo effettuata sugli intradossi dei solai dell’edificio ha rilevato e segnalato all’ente intermedio criticità su alcune specchiature e sugli intradossi in un’aula adibita a laboratorio. Precauzionalmente e con l’ausilio del personale scolastico sono state perimetrate le aree inibendo l’uso dell’aula interessata».

«Si sottolinea – si legge ancora nella nota - come tale provvedimento, nelle more dell’intervento, è da ritenersi ancora in essere, con conseguente non accesso e non utilizzo dell’aula da parte del personale scolastico e degli studenti».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top