Il pentito Bonaventura fuori dal sistema di protezione: troppe interviste

Lo Stato ha deciso di non rinnovare il programma di protezione per il collaboratore di giustizia Bonaventura, per via delle tante 'interviste non autorizzate, e per aver rifiutato una località protetta.

di redazione
16 dicembre 2014
07:42

Crotone - Luigi Bonaventura è in pericolo. Lo denuncia la moglie del pentito crotonese, Paola Emmolo, che accusa lo Stato di aver abbandonato il marito. "Stiamo dando l'anima per la giustizia italiana - ha dichiarato la donna - mio marito ha fornito un apporto collaborativo elevatissimo, ha fatto arrestare e condannare 150 ndranghetisti, ha rifiutato dei trasferimenti in altre località, ma alla fine ha accettato".

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top