Crotone, sequestrati beni per 160mila euro ad un condannato per mafia

Il cinquantenne crotonese si trova attualmente in carcere ed è ritenuto organico alla cosca di 'ndrangheta Vrenna-Corigliano-Bonaventura

4
di Redazione
3 luglio 2020
10:13

Beni per un valore totale di circa 160mila euro sono stati sequestrati nella giornata di ieri ad un 50enne di Crotone, D. B. A., attualmente detenuto per espiare una condanna per associazione per delinquere di stampo mafioso, in quanto risultato organico alla consorteria mafiosa Vrenna-Corigliano-Bonaventura operante nel capoluogo pitagorico.   

Dopo un'intensa attività di indagine, consistente per lo più in accertamenti patrimoniali, si è arrivati alla confisca eseguita dal personale della Divisione Polizia Anticrimine della locale Questura su provvedimento emesso dal Presidente del Tribunale di Catanzaro - Seconda Sezione Penale. Il sequestro ha riguardato beni nella disponibilità diretta o indiretta del 50enne e nello specifico: due immobili ubicati nella periferia cittadina, un’auto, alcuni buoni fruttiferi postali e un conto corrente bancario.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio