‘Mani di velluto in rosa’: tre arresti per furto aggravato a Crotone

Il terzetto al femminile era specializzato in borseggi nei negozi di lingerie, di moda, gioiellerie e parrucchiere della provincia

di Redazione
8 marzo 2016
08:01

Fingendosi delle clienti agivano con destrezza, sfilando i portafogli dalle borse delle vittime, tutte donne, dopo averle distratte. Sarebbe stato questo il collaudato modus operandi di un terzetto al femminile - che i militari hanno ribattezzato “mani di velluto in rosa” - specializzato, secondo gli inquirenti, in borseggi nei negozi di lingerie, boutique di moda femminile, gioiellerie e parrucchiere della provincia di Crotone.

 


Così, stanotte i Carabinieri del Comando Provinciale, su ordine della Procura, hanno fatto scattare le manette per due quarantenni già note alle forze dell’ordine mentre per una 35enne incensurata di Melfi (Potenza), ritenuta complice, è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera. L’accusa è di concorso in furto aggravato.

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top