Danni da maltempo nel Cosentino, la Regione chiede lo stato di emergenza

Secondo la giunta regionale, è necessario «ricorrere all’utilizzo di mezzi e poteri straordinari». Le intense precipitazioni e il forte vento hanno colpito attività produttive e abitazioni private

di Redazione
1 febbraio 2021
19:15
Rota Greca
Rota Greca

La giunta regionale della Calabria, su proposta del presidente, Nino Spirlì, ha richiesto al governo nazionale la dichiarazione dello stato di emergenza per i territori della provincia di Cosenza colpiti dall’ondata di maltempo avvenuta tra il 19 e il 26 gennaio scorsi.

Nella delibera di giunta, si ricorda che la sala operativa regionale di Protezione civile, nei giorni in questione, aveva provveduto a emanare le allerte “gialla” e “arancione”. Tra il 19 e il 26 gennaio, in diversi comuni della provincia di Cosenza, si sono verificate intense precipitazioni, accompagnate da forti raffiche di vento, che hanno determinato danni ingenti ai servizi essenziali, alle infrastrutture pubbliche, alle attività produttive e alle abitazioni private. Secondo la giunta regionale, è perciò necessario «ricorrere all’utilizzo di mezzi e poteri straordinari, anche al fine di evitare pericoli per la pubblica incolumità e favorire il più rapido ritorno alle normali condizioni di vita delle popolazioni interessate e il ripristino delle strutture e infrastrutture danneggiate».


 

LEGGI ANCHE: Rota Greca, frana nel corso della notte: sgomberate 40 persone

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top