A spasso senza motivo nonostante le restrizioni, 7 denunce a Crotone

Arrivano anche in Calabria i primi provvedimenti per la tutela della salute pubblica. Sanzionato anche il titolare di un centro scommesse aperto nonostante i divieti

di Redazione
11 marzo 2020
16:35
232

Il rispetto delle nuove norme in materia di circolazione e permanenza in strade e luoghi pubblici previste dal decreto ministeriale in materia di emergenza sanitaria ha notevolmente intensificato i controlli e le verifiche da parte delle forze dell'ordine. E nel territorio calabrese si registrano le prime denuncie.

Sette persone sono state infatti denunciate dai carabinieri di Crotone, in due distinti controlli, proprio per non aver osservato le prescrizioni del Dpcm volte ad impedire la diffusione del coronavirus.

Le sette persone, sono state fermate mentre circolavano per le strade della città senza alcun comprovato motivo: per questo, è scattata la denuncia. A Isola di Capo Rizzuto, inoltre, i militari della locale Tenenza hanno denunciato un 61enne, titolare di un centro scommesse, che manteneva l'apertura del suo esercizio nonostante i divieti

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio