Deteneva illegalmente fuochi d'artificio: denunciato 66enne a Montebello Jonico

All’interno del proprio garage sono stati rinvenuti 403 colli di fuochi pirotecnici di categoria f2 contenenti 73,5 Kg di polvere da sparo destinati alla vendita al dettaglio

4
di Redazione
17 dicembre 2020
09:47

Nella giornata di ieri, a Montebello Jonico, i carabinieri, nell’ambito di controlli volti al contrasto dell’illecita detenzione di materiale pirotecnico, hanno denunciato P. D., classe 54, per omessa denuncia, fabbricazione, commercio abusivo e omessa custodia di materiale esplodente.

 


I militari dell’Arma, durante una perquisizione locale, hanno rinvenuto all’interno del garage di proprietà del denunciato, sito in contrada Indile, materiale pirotecnico, in assenza di alcun titolo autorizzativo e senza alcuna cautela nella custodia, in violazione delle disposizioni di legge che impongono un limite alla detenzione fissato in kg. 50.

 

Il materiale sequestrato, custodito in locali non idonei e quindi costituente pericolo per l’incolumità personale, familiare e pubblica per la presenza nella zona di altre civili abitazioni, consisteva in 403 colli di fuochi pirotecnici di categoria f2, contrassegnati da certificazione CE, contenenti 73,5 Kg di polvere da sparo, destinato alla vendita al dettaglio in occasione delle prossime festività di fine anno.

 

Gli artificieri del Nucleo Investigativo di Reggio Calabria che, analizzando ogni singola fattispecie di artifizio pirotecnico nonché l’ingente quantitativo rinvenuto, hanno evidenziato un livello di pericolosità alto, soprattutto in relazione alle modalità di custodia non conformi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio