Droga, armi e munizioni: un arresto e due denunce a Siderno

I carabinieri hanno rinvenuto tre fucili e due pistole, eroina e cocaina. Denunciato anche un minorenne

9
di Redazione
23 ottobre 2020
08:45

I carabinieri della Stazione di Siderno e del Nor – Sezione Radiomobile della Compagnia di Locri, insieme ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria hanno arrestato in flagranza di reato, con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni e di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, G.P., 20enne di Siderno, e, contestualmente, denunciato in stato di libertà G.P. 16enne e G.V. 26enne, entrambi di Siderno, per porto abusivo d’armi.

In particolare a seguito di mirata perquisizione locale e domiciliare eseguita presso l’abitazione dell’indagato, il personale operante ha rinvenuto, abilmente occultate, tre fucili e due pistole con matricola abrasa, numerose cartucce di vario calibro, sostanze stupefacenti del tipo eroina e marijuana, unitamente a una bilancia di precisione e materiale per il confezionamento.


Al termine delle formalità di rito, G.P. è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa delle successive analisi di laboratorio che l’autorità giudiziaria intenderà disporre.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio