Droga, piantagione di canapa “olandese” scoperta nel vibonese: avrebbe fruttato circa 200mila euro

I carabinieri hanno individuato e sequestato circa 300 piantine in un'area molto impervia in località Brazzara nel territorio del comune di Dasà 

di Redazione
31 maggio 2021
15:04

Nel corso della mattinata i carabinieri della stazione di Dinami, insieme a quelli di Arena e con l’ausilio dei militari dello squadrone eliportato cacciatori “Calabria”, hanno rinvenuto una piantagione di canapa del tipo “olandese” a Dasà, nel vibonese.

Circa trecento piantine di altezza variabile tra i 30 e i 50 centimetri di tipo "olandese". La piantagione, dotata di un autonomo impianto di irrigazione, è realizzata in un'area molto impervia in località "Brazzara" nel comune di Dasà. La tipologia di pianta trovata in questa circostanza è di tipo totalmente differente dalla solita varietà "canapa indica". Infatti, queste piante sono gergalmente definite come "nane" in quanto, nel periodo di massima maturazione, non raggiungono un'altezza superiore al metro.


La coltivazione in questione avrebbe avuto un valore potenziale sul mercato, una volta ultimato il ciclo di produzione, di circa 200 mila euro all'ingrosso. Tutte le piante trovate nell'appezzamento di terreno, su disposizione dell'autorità giudiziaria di Vibo Valentia, sono state distrutte previo un campionamento.  

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top