Droga in Piemonte, sequestrati beni per 1,6 milioni a calabresi residenti a Vercelli

Sigilli a 14 immobili, alcuni dei quali a Catanzaro. La società era attiva nel settore dei cantieri stradali e trasporti. Coinvolta una decina di persone

15
di Redazione
2 ottobre 2020
12:51

Quattordici immobili tra le province di Vercelli e Catanzaro, 44 veicoli privati e aziendali e quote societarie, per un valore complessivo di 1,6 milioni di euro, sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Vercelli nei confronti di una decina di persone di origine calabrese, residenti da decenni nel Vercellese e con precedenti per reati in materia di stupefacenti.

 

Durante le indagini, i finanzieri hanno ricostruito gli investimenti patrimoniali e societari del gruppo criminale, intestatario di una società nel settore dei cantieri stradali e trasporti: dagli accertamenti è emerso un legame tra le loro attività criminali pregresse e i flussi di ricchezza impiegati nell'acquisto di beni e in investimenti societari nell'azienda. Alcuni di loro, attualmente sotto processo a Torino, avevano già ricevuto sentenze di condanna per reati inerenti gli stupefacenti.

 

I finanzieri vercellesi hanno dato esecuzione al provvedimento di sequestro emesso dal Tribunale di Torino nell'ambito di attività istituzionale in materia di disposizioni antimafia e prevenzione.

 

Il gruppo aveva la sede della società e il deposito dei mezzi di lavoro nello stesso luogo di residenza, nella parte ovest del Vercellese. Tra i mezzi sequestrati, alcune auto di rappresentanza e mezzi fatiscenti usati per pezzi di ricambio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio