Elefante preistorico ritrovato in Sila, ecco tutte le testimonianze (VIDEO)

Ripercorriamo le fasi della straordinaria scoperta attraverso la voce dei protagonisti

di Salvatore Bruno
26 novembre 2017
16:55

Eccitazione, entusiasmo, incredulità. Un turbinio di sentimenti agita il popolo della Sila all’indomani della duplice scoperta archeologica lungo le sponde del lago Cecita. Nella conferenza ospitata al centro visite del Cupone gli esperti hanno spiegato l’importanza del giacimento di reperti rinvenuti nell’area, normalmente sommersa per almeno cinque metri dalle acque del bacino, oggi asciutta in virtù di una stagione di estrema siccità. Ripercorriamo gli ultimi eventi attraverso le testimonianze dei protagonisti.

 


Pagano: «Longobardi in transito nel 663 dopo Cristo»

 

Minnelli: «La carcassa dell'elefante è ancora sepolta sotto il lago»

 

Ferrari: «Passo in avanti per il riconoscimento Unesco»

Salvatore Bruno

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio