Estorsione aggravata, condannato 38enne di Corigliano Rossano

Avrebbe agito a danno di un’azienda olearia del posto: quattro anni di reclusione Domenico Russo, che nel gennaio 2020 fu vittima di un agguato nei pressi del castello ducale

3
di Matteo Lauria
15 maggio 2021
16:42

Arriva la condanna a 4 anni di reclusione per Domenico Russo, 38enne vittima di un agguato nel gennaio 2020 nei pressi del castello ducale di Corigliano. Il Gup di Catanzaro lo ritiene responsabile di alcuni episodi estorsivi continuati ed aggravati, perpetrati a danno di un’azienda olearia del posto. Per queste ragioni era stato arrestato nel settembre scorso. La pubblica accusa aveva chiesto 8 anni di reclusione. 

Russo era finito nella rete delle intercettazioni durante il periodo di degenza in ospedale a seguito dell’agguato tesogli a Corigliano. Successivamente l’imputato confermò le accuse ma specificò di aver agito autonomamente. Contro Domenico Russo nel 2020 vennero sparati colpi di pistola mirati al volto e al torace. L’obiettivo era quello di farlo fuori, ma ci fu a parere degli investigatori un errore di esecuzione.   


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top