’Ndrangheta

Accusati di aver favorito la latitanza del boss Giuseppe Pelle: 2 scarcerazioni e una sostituzione di misura

Antonio e Francesco Pelle erano finiti in carcere lo scorso 10 marzo, nell'ambito dell'operazione Defender. Ai domiciliari Marianna Barbaro, moglie del boss appartenente alla potente famiglia dei Gambazza di San Luca

14
di Redazione
1 aprile 2022
21:27

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha disposto la scarcerazione di Antonio Pelle, 36 anni, e Francesco Pelle, di 31, e sostituito la misura custodiale con gli arresti domiciliari per Marianna Barbaro, moglie dello stesso boss. 

I tre erano stati arrestati il 10 marzo scorso, nell’ambito dell’operazione "Defender", condotta dalla squadra mobile della questura di Reggio Calabria, in esecuzione di un'ordinanza di misure cautelari emessa dal gip, con l'accusa di aver favorito la latitanza di Giuseppe Pelle, appartenente alla potente famiglia dei Gambazza di San Luca. In totale furono otto le persone arrestate con l'accusa di aver favorito e coperto la latitanza di Giuseppe Pelle, catturato nell'aprile 2018 a Condofuri. 


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top