Finisce in carcere il palpeggiatore seriale di Rende

Almeno otto le denunce presentate ai carabinieri di Rende per violenza sessuale. Per lui il Gip ha disposto la carcerazione preventiva

di Salvatore Bruno
29 gennaio 2019
18:55
41

E’ stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale continuata, su disposizione del Gip del tribunale di Cosenza, il cittadino senegalese di 44 anni destinatario di almeno otto denunce da parte di altrettante vittime delle sue attenzioni. L’uomo era stato intercettato dai carabinieri della compagnia di Rende nei pressi di un esercizio commerciale di Via Rossini, lo scorso 22 gennaio. Con la scusa di vendere monili si avvicinava alle donne, in genere passanti o, in qualche caso, commesse di negozi a Commenda e Quattromiglia, per palpeggiarle nelle parti intime. L’allarme era scattato anche sui social. Il rischio di reiterazione del reato gli è stato fatale e per lui in attesa del processo, è scattata la carcerazione preventiva.

 

LEGGI ANCHE:

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio