“Vulcano”, oltre 250 anni di carcere per i narcotrafficanti della Piana di Gioia Tauro

Regge l'impianto accusatorio dell'inchiesta della Dda che ha colpito le cosche più potenti: 20 anni di carcere per Antonino Pesce. Fu coinvolto anche il comandante del mercantile

di Consolato Minniti
12 ottobre 2017
17:41

Regge alla grande l’inchiesta “Vulcano”, scattata nel luglio 2016, sotto il coordinamento delle Dda di Reggio Calabria a Napoli. Giunta alla prova del vaglio del gup, infatti, la sentenza emessa dal giudice parla di condanne che vanno oltre i due secoli e mezzo di carcere per gli imputati che hanno scelto il rito abbreviato. Sono accusati di aver fatto parte di un’associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di cocaina, per conto delle più potenti cosche di ‘ndrangheta attive sulla Piana di Gioia Tauro, ossia i Pesce, Piromalli, Molè, Alvaro, e Crea. Con l’inchiesta Vulcano furono anche posti sotto sequestro 80 chilogrammi di cocaina purissima dentro uno degli oltre 1500 container imbarcati sulla nave “Msc Poh Lin”.

Le condanne di rilievo

Le decisioni più importanti riguardano Michele Zito e Antonino Pesce (classe 82), ritenuto il reggente del potentissimo clan di Rosarno, dopo l’arresto dei fratelli “testuni”, Francesco e Giuseppe, nonché del proprio fratello Francesco (classe ’79), Per gli inquirenti Pesce avrebbe curato, per conto della cosca, «l’approvvigionamento delle risorse finanziarie, gestendo attività di importazione di cocaina dal Sud America». Diciotto anni sono andati poi a Salvatore Etzi ed Ernesto Modafferi.

Il coinvolgimento del comandante

L’inchiesta “Vulcano” fu particolare perché svelò anche il presunto coinvolgimento del comandante del mercantile che permise il trasbordo del carico direttamente in mare, su un’altra imbarcazione e non più attraverso l’estrazione dei borsoni all’interno del porto. I “pizzini” nella canina del comandante furono decisivi per scoprire il traffico illecito.

Ora la decisione del gup che accoglie sostanzialmente le richieste del pm Francesco Ponzetta.

 

L’elenco delle condanne

Pacifico Belcastro 12 anni e 4 mesi

Tonino Belcastro 1 anno e 8 mesi

Daiana Concas 5 anni e 2 mesi

Tomaso Concas 8 anni e 8 mesi

Rosario Cunsolo 13 anni e 4 mesi

Luigia Di Casola 8 anni e 8 mesi

Salvatore Etzi 18 anni

Francesco Ferraro 10 anni e 8 mesi

Francesco Gioffrè 14 anni

Ernesto Modafferi 18 anni

Giovanni Manglaviti 12 anni

Gregorio Marchese 10 anni e 8 mesi

Luca Martinone 8 anni

Giuseppe Nicolaci 10 anni e 8 mesi

Giuseppe Pataffio 16 anni

Antonio Pavia 14 anni

Antonino Pesce (cl. ’82) 20 anni

Gabriello Savarese 5 anni e 10 mesi

Achille Rocco Scutellà 8 anni

Gaetano Tomaselli 13 anni e 4 mesi

Caterina Ursida 7 anni e 8 mesi

Michele Zito 20 anni

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio