Emergenza pandemia

Il dramma di Bagaladi, prima il fuoco e ora il Covid: istituita la zona rossa, picco di contagi in 24 ore

Il presidente Spirlì ha firmato l'ordinanza che resterà in vigore fino al 18 agosto. Il centro del Reggino è stato devastato dagli incendi della scorsa settimana che nell’area grecanica hanno causato anche due vittime (ASCOLTA L'AUDIO)

330
di Redazione
9 agosto 2021
10:13

Nuova "zona rossa", in Calabria, nel comune di Bagaladi in provincia di Reggio Calabria. Il presidente ff della Regione, Nino Spirlì, a seguito dell'aumento dei casi di positività al Covid 19 riscontrati sul territorio del comune, ha firmato un'ordinanza che è entrata in vigore dalle 22 di ieri sera e avrà durata fino a tutto il 18 agosto.

La zona rossa

Nell'atto si rileva che il Dipartimento di prevenzione dell'Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria ha comunicato «una crescita esponenziale dei contagi tra la popolazione residente, che determina una elevata incidenza, con 19 casi confermati attivi dei quali il 53% registratisi nelle ultime 24 ore, su una popolazione di circa 1.025 abitanti».


Prima il fuoco poi il Covid

Bagaladi è il centro del reggino interessato nei giorni scorsi dagli incendi che hanno devastato l'area grecanica della provincia di Reggio Calabria e dove si sono contate anche due vittime. In particolare, zia e nipote vennero investite dalle fiamme mentre tentavano di evitare che l'incendio raggiungesse un uliveto di loro proprietà. Avevano rispettivamente 53 e 34 anni. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top