Allerta meteo

Il maltempo sferza il Tirreno cosentino: mareggiate, allagamenti e in alcuni comuni scuole chiuse

FOTOGALLERY E VIDEO| A Cetraro, nel borgo San Marco e a Lampetia l’acqua ha invaso le strade creando disagi e difficoltà. Il livello del mare continua a mantenersi elevato ed è atteso un successivo picco con onde superiori agli 8 metri

182
di Francesca  Lagatta
22 novembre 2022
22:21

Sono ore di apprensione lungo la costa tirrenica cosentina. Dopo una giornata di piogge e vento forte, lungo il litorale tirrenico da qualche minuto il mare si è ulteriormente ingrossato e in alcune zone ha raggiunto le strade cittadine.

È il caso di Cetraro, dove le acque tirreniche si sono riversate nel centro abitato. Come testimoniano alcune foto, l'acqua ha toccato finanche i locali della caserma dei carabinieri, che dista dal lungomare circa duecento metri. Si registrano gravi danni ad alcuni stabilimenti balneari. Situazione analoga anche a Tortora, porta d'ingresso della Calabria, le cui coste, tra l'altro, già da tempo, sono aggredite dal fenomeno dell'erosione costiera. Anche qui il mare ha invaso il lungomare cittadino e ha raggiunto le abitazioni adiacenti alla strada. Amministratori e addetti alla sicurezza stanno monitorando la situazione, che nelle prossime ore potrebbe peggiorare. Attenzione alta anche per la costa che bagna la città di Praia a Mare.


A Cetraro si contano già i danni

A Cetraro la violenta mareggiata ha causato danni ad alcuni stabilimenti balneari. Nel borgo San Marco e a Lampetia l’acqua ha invaso le strade creando notevoli disagi e difficoltà. Il livello del mare continua a mantenersi elevato ed è atteso un successivo picco con onde superiori agli 8mt. Il sindaco Ermanno Cennamo ha appena diramato un nuovo comunicato invitando i cittadini a non sostare nelle prossimità delle zone colpite.

«Il mare continua ad aumentare e dalle previsioni dovrebbe arrivare alla sua massima potenza dopo le 22:30. Stiamo monitorando tutto il litorale, domani mattina faremo la conta dei danni e pianificheremo i primi interventi necessari. Esprimo tutta la mia vicinanza ai pescatori e ai titolari dei nostri lidi per i danni subiti e per i rischi concreti che stanno correndo.Invito tutti ad uscire solo se necessario».

Scuole chiuse a Diamante e Acquappesa

Vista la situazione di incertezza, il sindaco di Diamante ha già annunciato la chiusura delle scuole, mentre ad Acquappesa, il primo cittadino Francesco Tripicchio ha ordinato la sospensione delle attività didattiche dell'Istituto Tecnico per il Turismo. Alcuni colleghi, invece, stanno ancora valutando la situazione per capire se dare il via libera alle lezioni o trattenere gli alunni a casa. Disagi causati dalle mareggiate anche ad Amantea, qui il lungomare è stato interdetto al traffico. 

LEGGI ANCHE: Il mare entra a Nocera Terinese: disagi alla circolazione, attività commerciali allagate e gente bloccata in casa

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top