La decisione

In carcere i due minori accusati di aver aggredito Coco l’ex sindaco di Roccabernarda: tentato omicidio

Picchiato selvaggiamente con un bastone tanto da rendersi necessario il ricovero d’urgenza per le gravi ferite riportate. I due 17enni sono stati immediatamente identificati. Non hanno risposto alle domande del giudice

128
di Redazione
12 luglio 2022
17:26
Francesco Coco
Francesco Coco

Tentato omicidio pluriaggravato e violazione di domicilio: sono queste le accuse per le quali il Tribunale dei minorenni di Catanzaro ha disposto la custodia cautelare in un istituto minorile per i due 17enni ritenuti responsabili dell'agguato a Francesco Coco, ex sindaco di Roccabernarda, che è stato aggredito a colpi di bastone nel giardino di casa nella notte tra sabato e domenica scorsi.

I due giovani erano stati individuati nell'immediatezza del fatto dai carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro anche grazie alla visione delle immagini della videosorveglianza della zona. Per questo motivo erano stati anche sottoposti ad arresto e condotti nel cpa del carcere minorile di Catanzaro. Questa mattina, quindi, i due minori – assistiti dall'avvocato Antonio Ierardi – sono comparsi davanti al giudice del Tribunale dei minorenni di Catanzaro per l'udienza di convalida dell'arresto. I due giovani non hanno risposto alle domande del giudice e al termine dell'udienza nei loro confronti è stata disposta la custodia nel carcere minorile.


LEGGI ANCHE: 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top