Rogo mortale al Tonnina's Pub, pena ridotta a sei anni per Fiorentino

L'ex gestore del pub catanzarese è accusato del reato di incendio e morte come conseguenza di altro delitto. In primo grado era stato condannato a nove anni e sei mesi di reclusione

30
di L. C.
4 dicembre 2019
11:10
Gennaro Fiorentino
Gennaro Fiorentino

Si riduce in Appello di tre anni e cinque mesi la pena inflitta a Gennaro Fiorentino, gestore del Tonnina's Pub, birreria catanzarese in cui nell'aprile dello scorso anno persero la vita Giuseppe Paonessa 34 anni e Eugenio Sergi 33 anni di Borgia. In primo grado Fiorentino, difeso dall'avvocato Eugenio Felice Perrone, era stato condannato a nove anni e sei mesi di reclusione, con rito abbreviato, perchè riconosciuto colpevole del reato di incendio e morte come conseguenza di altro delitto. Secondo l'accusa, infatti, il gestore avrebbe tentato di truffare l'assicurazione per incassare il premio, commissionando il rogo poi risultato fatale per i due esecutori. La seconda sezione della Corte d'Appello di Catanzaro, ha accolto l'istanza di concordato proposta dalla difesa e dal Procuratore generale, Luigi Maffia, riducendo così la pena a sei anni. La famiglia Paonessa è stata assistita dall’avvocato Arturo Bova mentre i familiari di Eugenio Sergi sono assistiti dall’avvocato Giuseppe Vatrano.

 

LEGGI ANCHE:

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio