Inchiesta Asp Cosenza, revocati i divieti di dimora per l'ex dg Mauro e Lauricella

Tornano in libertà l'ex direttore generale dell'Azienda sanitaria e il dirigente dell'ufficio legale e contenzioso. Alleggerita la posizione di Remigio Magnelli

7
di Salvatore Bruno
1 marzo 2021
11:44
La sede dell’Asp di Cosenza
La sede dell’Asp di Cosenza

Il Tribunale del Riesame di Catanzaro presieduto da Giuseppe Valea, ha ridimensionato le misure cautelari emesse dal Gip del tribunale bruzio nell'ambito dell'inchiesta denominata Sistema Cosenza, sui presunti abusi commessi nella gestione dell'Azienda Sanitaria Provinciale e nella redazione dei bilanci dell'Ente per il periodo 2015-2017.

Le revoche disposte dal giudice

In particolare è stato revocato il divieto di dimora in Calabria a carico dell'ex direttore generale Raffaele Mauro, difeso dagli avvocati Vincenzo Belvedere e Giustino Mauro, ed il divieto di dimora a Cosenza a carico del dirigente dell'ufficio Affari legali e contenzioso Giovanni Lauricella, difeso dall'avvocato Francesco Scrivano. Entrambi sono quindi tornati in libertà. Inoltre, nel dispositivo per il quale si attendono le motivazioni, in merito alla richiesta di Riesame proposta dal legale di Raffaele Mauro, il giudice ha deciso per l'annullamento dell'ordinanza del gip. 


Alleggerita la posizione di Magnelli

Inoltre, in merito alla posizione del direttore delle risorse umane dell'Asp Remigio Magnelli, in parziale accoglimento del ricorso presentato dal suo legale Nicola Rendace, il giudice ha escluso l'indagato dalle responsabilità relative ad uno dei capi di imputazione a lui contestati dalla Procura. Si tratta in particolare del capo 9, quello relativo alle presunte irregolarità nella stipula del contratto di assunzione dell'ingegner Gennaro Sosto, al quale secondo l'accusa, in dispregio delle norme vigenti, è stato concesso un periodo di aspettativa illegittima.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top