I nomi degli arrestati nell'inchiesta Farmabusiness contro il clan Aracri

Sono 19 le persone coinvolte nell'operazione coordinata dalla Dda di Catanzaro. Tra le accuse contestate: associazione di tipo mafioso, concorso esterno, scambio elettorale politico-mafioso, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, detenzione illegale di armi, tentata estorsione, ricettazione e violenza o minaccia a un pubblico ufficiale

40
di Redazione
19 novembre 2020
09:29

Sono 19 le persone coinvolte nell’ambito dell’inchiesta Farmabusiness, coordinata dalla Dda di Catanzaro.

Gli indagati devono rispondere a vario titolo di associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, scambio elettorale politico-mafioso, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori, tentata estorsione, ricettazione e violenza o minaccia a un pubblico ufficiale. Ai domiciliari è finito anche Domenico Tallini, presidente del Consiglio regionale.


Le indagini hanno riguardato l’operatività della cosca di ‘ndrangheta Grande Aracri di Cutro (Crotone) nell’area di origine e nel territorio catanzarese, con particolare riferimento alle iniziative imprenditoriali avviate in quest’ultima provincia mediante il reimpiego di capitali della cosca.

In carcere

  • Santo Castagnino
  • Giuseppe Ciampà
  • Elisabetta Grande Aracri, figlia Nicola Grande Aracri
  • Salvatore Grande Aracri, classe 1986
  • Salvatore Grande Aracri, classe 1979
  • Gaetano Le Rose
  • Giuseppina Mauro, moglie Nicola Grande Aracri
  • Pancrazio Opipari
  • Francesco Salvatore Romano
  • Domenico Scozzafava
  • Leonardo Villirillo

Ai domiciliari

  • Pasquale Barberio
  • Paolo De Sole
  • Domenico Tallini
  • Raffaele Sisca
  • Domenico Grande Aracri
  • Patrizio Tommaso Aprile
  • Maurizio Sabato
  • Donato Gallelli

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio