Incidente a Corigliano-Rossano, 26enne travolto e ucciso da un’auto sulla statale 106

Aperto un fascicolo per omicidio colposo nei confronti del conducente, un 30enne del posto che comunque si è subito fermato allertando i soccorsi

di Matteo Lauria
8 giugno 2021
08:20
Foto dal gruppo facebook Basta Vittime Sulla Strada Statale 106
Foto dal gruppo facebook Basta Vittime Sulla Strada Statale 106

Travolto da un’auto un giovane senegalese di 26 anni, Sisay Kauson, verosimilmente morto sul colpo. È accaduto questa notte all’altezza di contrada Sant’Irene lungo la stata 106 jonica tra i due ex comuni di Corigliano e di Rossano.

Il conducente del mezzo a bordo di una utilitaria si è subito fermato allertando i soccorsi, i quali sono giunti poco dopo ma non c’è stato nulla da fare. Sul posto si sono portati i carabinieri della compagnia di Rossano, un’ambulanza del 118 e i vigili del fuoco del distaccamento di Corigliano-Rossano. S’indaga sulla dinamica.


Secondo i primi rilievi entrambi andavano in direzione Sud. Aperto un fascicolo già trasmesso alla Procura della repubblica del tribunale di Castrovillari. L’ipotesi prospettata è quella di omicidio colposo. Si procederà nei confronti del conducente, un 30enne di Corigliano-Rossano.

Sede stradale buia, non illuminata in un tratta ad alta densità di traffico

L’intera tratta è buia, non illuminata, e spesso molti extracomunitari rientrano dalle terre in cui lavorano come braccianti agricoli nelle proprie abitazioni di fortuna percorrendo o a piedi o in bici il tragitto della statale 106. Qualche anno fa diedero gratuitamente (parte dell’associazionismo, sindacato, chiesa) in dotazione ai migranti dei giubbotti di sicurezza dotati di Led che per un lungo periodo indossarono. Ora né giubbotti né la pubblica amministrazione illuminano un tratto di strada che presenta dei flussi di traffico consistenti.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top