Incidente a Rende con quattro giovani vittime, nominato un super perito

Per chiarire le dinamiche del tragico impatto che il 6 ottobre 2019 costò la vita a quattro diciottenni, il giudice del tribunale di Cosenza ha conferito l'incarico ad Alfonso Micucci. Si occupò del caso Hayden

261
di Salvatore Bruno
17 febbraio 2021
19:32
Uno scatto della tragica notte del 6 ottobre 2019
Uno scatto della tragica notte del 6 ottobre 2019

Sarà l’ingegner Alfonso Micucci ad effettuare la perizia disposta dal giudice del tribunale di Cosenza, Giuseppe Greco, per stabilire le dinamiche e le responsabilità del tragico impatto verificatosi lungo la Statale 107, nel tratto urbano di Rende, nel quale il 6 ottobre 2019 persero la vita quattro giovani diciottenni.

Il caso Hayden

Docente di progettazione di sistemi di trasporto all’Università di Bologna, Micucci è noto alle cronache per l’analogo incarico ricevuto nell’ambito dell’incidente che nel maggio del 2017, costò la vita al motociclista Nicky Hayden, investito ed ucciso a Misano Adriatico, mentre pedalava in sella alla sua bicicletta.


Concorso di colpa

Il super perito dovrà valutare quale sia la percentuale di colpa a carico di Gaspare Salerno, il 34enne alla guida della Citroen che si scontrò con la Volkswagen su cui viaggiavano le vittime Alessandro Algieri, Mario Chiappetta, Paolo Iantorno ed Ernesto Federico Lentini. L’uomo, difeso dall’avvocato Filippo Cinnante, è accusato di omicidio stradale plurimo e pluriaggravato.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top