Incidente alla cronoscalata di Luzzi: auto in fiamme ma nessuna conseguenza per il pilota

Una 112 in gara si ribalta dopo la curva e prende fuoco, ma Fabio Crocco, alla guida del veicolo, è riuscito ad abbandonare l'abitacolo prima che le fiamme si propagassero

511
di Salvatore Bruno
21 agosto 2021
17:09
I resti del veicolo andato a fuoco durante la cronoscalata di Luzzi
I resti del veicolo andato a fuoco durante la cronoscalata di Luzzi

Non ha avuto per fortuna conseguenze per il pilota l’incidente occorso a Fabio Crocco mentre, alla guida della sua 112, era impegnato nella cronoscalata Luzzi-Sambucina, una classica delle gare di velocità in montagna, tappa valida per il campionato italiano e per l’assegnazione del Trofeo Silvio Molinaro.

L'auto in fiamme

L’auto, in prossimità di una curva è sbandata ed ha preso fuoco, ma per fortuna Crocco è riuscito tempestivamente ad abbandonare l’abitacolo prima che le fiamme distruggessero il veicolo. L’incendio si è poi esteso alla prospiciente collina ed è stato prontamente spento dalle squadre di soccorso presenti in prossimità del circuito. La mancanza di pubblico lungo il percorso ha evitato il coinvolgimento di altre persone: l’edizione 2021 della cronoscalata si sta infatti svolgendo a porte chiuse per le restrizioni determinate dalla diffusione del Covid-19.


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top