L’ultimo saluto

Investita e uccisa a Crotone, domani i funerali della bimba ucraina. Resta in carcere il 18enne arrestato

Il sindaco Voce ha proclamato il lutto cittadino: «Grande dolore per una morte ingiusta». Dopo l'interrogatorio, il gip ha confermato la custodia cautelare per il ragazzo accusato di omicidio stradale aggravato

53
di Redazione
24 marzo 2022
18:12

Si terranno domattina nel Duomo di Crotone i funerali della piccola Taisiia, la bambina ucraina investita e uccisa domenica pomeriggio lungo la strada provinciale 22, in località Cantorato. In occasione dell’ultimo saluto, il sindaco Vincenzo Voce ha proclamato il lutto cittadino: «Avvertiamo - ha affermato - ancora forte il dolore per una scomparsa ingiusta. Un dolore che è di tutta la comunità cittadina. Tutti i crotonesi si stringono alla famiglia e alla comunità ucraina di Crotone».

Una città, e non solo, sconvolta per il tragico destino della bimba di soli cinque anni, scappata dalla guerra e morta nel luogo in cui aveva trovato rifugio. La piccola Taisiia era arrivata dall'Ucraina a Crotone il 26 febbraio scorso poco dopo lo scoppio della guerra nel suo Paese. Con la mamma e il fratellino, era ospite di una zia che vive da tempo in Calabria. 


Il 18enne arrestato resta in carcere

Domenica Taisiia stava passeggiando con la cugina, una 17enne ucraina, e un ragazzo crotonese di 16 anni, quando è stata investita da un furgone Fiat Doblò. La piccola è morta sul colpo. Alla guida un 18enne, Giuseppe De Fazio, poi arrestato e condotto in carcere con l'accusa di omicidio stradale aggravato in concorso. Nel pomeriggio di ieri l'interrogatorio davanti al gip, che oggi ha deciso di confermare per lui la custodia cautelare in carcere

Lutto cittadino a Crotone

Alla cerimonia funebre, che si terrà alle ore 10.30, è stata disposta la presenza del gonfalone della città listato a lutto. Sugli uffici comunali sarà esposta la bandiera a mezz’asta, il sindaco Voce invita inoltre la cittadinanza ad osservare un momento di raccoglimento in occasione dei funerali in ogni luogo di lavoro e i dirigenti scolastici ad osservare un momento di silenzio con gli alunni nelle scuole.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top