Maxisequestro

Isola Capo Rizzuto, 700 piante di marijuana coltivate all’interno di una serra: 3 arresti

Le persone finite ai domiciliari sono il proprietario dell’azienda agricola e una coppia di cittadini rumeni che abitavano stabilmente in una casa presente all’interno della proprietà

71
di Redazione
9 giugno 2022
16:30
Foto polizia di Stato
Foto polizia di Stato

Nella mattinata del 7 giugno scorso la squadra mobile della polizia ha scoperto una maxi-piantagione di canapa indiana con circa 700 piante, alte tra i 50 e 120 cm, nelle campagne di Isola Capo Rizzuto, in località San Fantino Agro.

La piantagione, coltivata all’interno di una serra riconducibile a una azienda agricola ivi ubicata, era custodita da una coppia di cittadini rumeni che abitavano stabilmente in una abitazione presente all’interno della proprietà; all’interno, oltre ad un sistema di irrigazione, sono stati trovati diversi utensili utilizzati per la coltivazione e la lavorazione dello stupefacente.


Il proprietario dell’azienda, giunto sul posto, è stato tratto in arresto in concorso con la coppia straniera, e dovrà rispondere del reato di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. Agli arrestati, dopo il rito per direttissima, è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari. La vendita al dettaglio dello stupefacente sequestrato avrebbe fruttato oltre 400.000 euro.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top