Vite spezzate

L’abbraccio di Roccella alle famiglie di Davide e Gabriele: fiaccolata per i giovani morti sulla statale 106

Centinaia di torce hanno illuminato le strade del paese in ricordo dei due 29enni che hanno perso la vita in un tragico incidente domenica notte. Proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali

91
di Ilario  Balì
1 febbraio 2022
07:27

Un silenzio carico di tristezza ha accompagnato una fiaccolata spontanea ieri sera a Roccella Jonica, ancora sconvolta per la morte di Davide e Gabriele Origlia, i due giovani vittime domenica notte di un terribile incidente stradale sulla statale 106 a San Sostene, nel Catanzarese.

Centinaia di torce hanno illuminato le strade del paese tra i visi rigati dalle lacrime di amici e semplici cittadini che hanno voluto portare il loro commosso saluto alle famiglie distrutte dal dolore. Entrambi, Davide e Gabriele, avevano tanti sogni e speranze che in un attimo sono svaniti per sempre, gettando nello sconforto un’intera cittadina che, a pochi mesi dalla scomparsa di Alfredo, Silvestro e Giusy, piange oggi altre due giovani vittime della strada.


«Due giovani straordinariamente eleganti di animo e seri nel fare il loro dovere – è il pensiero del sindaco Vittorio Zito, che ha proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali - La nostra comunità si ritrova ancora una volta attonita di fronte a tanto dolore, che è dolore collettivo». L’ennesima tragedia sulla 106 ripropone il tema della sicurezza, completamente assente sulla statale della morte. «Quanti altri giovani dovranno perdere la vita – si chiede il presidente dell’associazione “Basta vittime” Fabio Pugliese - prima che lo Stato si decida a realizzare una strada moderna e sicura?».

LEGGI ANCHE: Il drammaRoccella Jonica piange Davide e Gabriele Origlia, morti nell’incidente sulla 106

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top