“La fame non va in vacanza”, a Cosenza arriva l’evento del Banco alimentare della Calabria

Domani mattina 8 luglio i volontari saranno in piazza XI Settembre per la raccolta fondi sostenuta dal Csv Cosenza nell'ambito delle Micro azioni partecipate

5
di Francesca Lagoteta
7 luglio 2021
22:55

Sarà un'occasione per tornare a stare tra la gente, raccontare la propria missione e, perché no, anche per raccogliere fondi l'evento organizzato a Cosenza per domani 8 luglio in piazza XI Settembre dal Banco Alimentare della Calabria.
Il pretesto è offerto dall'appuntamento annuale con “La fame non va in vacanza”, la vendita di beneficenza di marmellate che coinvolge l’associazione su tutto il territorio nazionale. Dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.30 i volontari del Banco offriranno, in cambio di una donazione minima, due vasetti di marmellata. Chi lo vorrà potrà, così, sostenere le persone che vivono in difficoltà nel nostro paese anche per le conseguenze della pandemia.

«L’evento benefico ha già fatto tappa a Reggio Calabria dove ha riscosso grande successo -spiega il Direttore del Banco Alimentare della Calabria, Gianni Romeo- e ha come obiettivo non solo la raccolta di fondi per portare avanti le nostre attività durante il corso dell'anno, ma anche e soprattutto, in questo periodo, tornare a dialogare con il territorio».


«L’emergenza economica ci ha tolto l'opportunità di stare tra la gente, ma questo non ci ha impedito di continuare ad occuparci delle nuclei familiari in difficoltà -aggiunge Francesco Gerardo Falcone, Presidente del Banco Alimentare della Calabria-. Nell'ultimo periodo le donazioni da parte di aziende e di privati sono state molto generose e di questo siamo davvero grati».

Il presidente Falcone e il direttore Romeo, insieme ai volontari, saranno disponibili in piazza XI Settembre, nella data e negli orari indicati, per rispondere alle vostre domande, raccontare storie di solidarietà e fornire dati sull'emergenza alimentare in Calabria.

Numeri allarmanti

La crisi economica causata dalla diffusione del Covid-19, ha visto crescere il numero di persone in povertà assoluta. Secondo le stime preliminari ISTAT, nel 2020, le famiglie in povertà assoluta sono oltre 2 milioni per un numero di individui pari a circa 5,6 milioni (oltre 1milione in più rispetto al 2019). L’evento bruzio “La fame non va in vacanza” è sostenuto dal Csv Cosenza nell'ambito delle Map (Micro azioni partecipate).

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top