Lamezia, ancora acqua blu a San Minà. Attesi i risultati delle analisi

La rete è stata interamente pulita ma stamattina si è verificato di nuovo lo stesso anomalo episodio. Il sindaco ha emesso un'ordinanza per vietarne l'uso

68
di T. B.
3 marzo 2020
20:26

Continua ad uscire acqua blu dai rubinetti della frazione di San Minà, a Lamezia Terme. Ecco perché nelle more degli accertamenti e dell’arrivo dei risultati delle analisi il sindaco Paolo Mascaro ha emesso un’ordinanza con il quale ne vieta l’uso a fini potabili.

 

In particolare, nell’ordinanza si specifica che i primi rilievi fatti a ridosso dell’episodio del 29 febbraio scorso hanno appurato che l’acqua all’interno del serbatoio di San Minà era limpida portando i tecnici a dedurre che la contaminazione fosse avvenuta nella rete di distribuzione.

 

Si attendono ora i risultati delle analisi chimiche effettuate. Nei giorni scorsi è avvenuta la pulitura immediata dell’intera rete attraverso una serie di cicli di messa in carica e svuotamento delle condotte.

 

«Terminate le operazioni di pulitura della rete, le caratteristiche dell’acqua apparivano a questo punto buone sia dal punto di vista olfattivo che cromatico – spiega l’ordinanza - l’acqua della rete mostrava la sua naturale limpidezza e pertanto si è deciso di arrestare il lavaggio e ripristinare l’erogazione dell’acqua da utilizzare per il solo uso igienico, in attesa dell’esito dei controlli». Ma oggi l’acqua è ritornata a sgorgare blu.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio