Il sit in

Lavoratrice aggredita a Soverato per la paga, presidio sul lungomare

Il presidio viene organizzato dal Fronte comunista, dal Fronte della gioventù comunista e dal Collettivo Stipaturi

121
di Redazione
5 agosto 2022
22:49

Domani 6 agosto alle ore 17 si terrà sul lungomare di Soverato Marina, nel Catanzarese, un presidio organizzato dal Fronte comunista, dal Fronte della gioventù comunista e dal Collettivo Stipaturi «contro la grave aggressione perpetrata ai danni di Beauty Davis, una lavoratrice immigrata, per il semplice fatto di aver richiesto il proprio stipendio». Lo riferisce una nota stampa a firma di Fronte Comunista nella quale si specifica: «Aggressioni, soprusi, caporalato sono ormai il pane quotidiano dei lavoratori precari, stagionali e immigrati della nostra regione e ciò è conseguenza non soltanto della prepotenza padronale portata avanti ormai con spavalderia e impunità ma anche di una propaganda continua e martellante che normalizza la violenza e l’indifferenza nei confronti di chi è più debole».

A giudizio dei promotori della mobilitazione: «quanto accaduto deve chiarire, una volta per tutte, la situazione di estrema precarietà e sfruttamento a cui sono sottoposte le fasce più deboli e bisognose della nostra società derivata dalle ultime riforme, tese a inseguire gli interessi di pochi gruppi di potere e il sogno liberista del “diventa imprenditore di te stesso”, sfilacciando ulteriormente una società che non dà prova di mettere al centro dell'orizzonte politico il bene comune ormai da decenni».


 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top