Liberi di scegliere, i boss ringraziano Di Bella «per aver salvato i figli»

Il presidente del Tribunale per i minori di Reggio in un’intervista sostiene di ricevere lettere dai detenuti che lo invitano a proseguire il suo lavoro. Al suo impegno si è ispirata di recente la fiction di Rai1

154
di Redazione
22 febbraio 2019
10:57

Lettere da detenuti, e anche da boss reclusi al 41bis, che lo invitano a proseguire nel suo lavoro. Le riceve Roberto Di Bella, presidente del Tribunale per i minori di Reggio Calabria, per il suo impegno a favore del 'recupero' dei figli di affiliati alla 'ndrangheta. Al suo impegno si è ispirata di recente la fiction di Rai1 "Liberi di scegliere", con Alessandro Preziosi nel ruolo del magistrato, e che ha registrato un forte ascolto del pubblico televisivo. A rivelare di queste lettere è lo stesso Di Bella in un'intervista rilasciata a gNews, il quotidiano di informazione del Ministero della Giustizia. «Avessi avuto io questa possibilità, probabilmente, oggi non sarei qui», gli ha scritto un detenuto.

 

LEGGI ANCHE:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio