Locali sporchi, chiuso il distaccamento pompieri dell'aeroporto di Crotone

La decisione dovuta al mancato rinnovo del contratto tra l'impresa di pulizie e la Sacal per cui gli addetti hanno smesso di effettuare il servizio

12
di Redazione
26 maggio 2020
11:36
Aeroporto di Crotone
Aeroporto di Crotone

Il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Crotone ha chiuso il distaccamento dell'aeroporto di Crotone a causa delle precarie condizioni igienico sanitarie dei locali.

A determinare questa situazione è stata la scadenza del contratto tra l'impresa di pulizie e la Sacal, società di gestione dello scalo, che non è stato rinnovato per cui gli addetti hanno smesso di effettuare il servizio.

Le precarie condizioni dei locali, pertanto, hanno indotto i Vigili del Fuoco a sospendere l’utilizzo del distaccamento aeroportuale finché non saranno ripristinate le normali condizioni igienico sanitarie. Il comando provinciale ha già provveduto a sollecitare gli enti competenti al ripristino delle condizioni di sicurezza.

Il servizio di assistenza ai voli da parte dei Vigili del Fuoco, tuttavia, non è sospeso ma, come informa il comando provinciale, resta attivo ventiquattr'ore su ventiquattro con l’unica differenza che i mezzi e gli uomini sono dislocati nella caserma di Crotone invece che alla base di Sant’Anna. I sindacati di categoria di Cisl, Uil e Confsal hanno informato Prefettura e Regione Calabria della sospensione del servizio aeroportuale che, anche in assenza di voli commerciali, assicura per lo scalo di Crotone la possibilità di far atterrare aerei per emergenze sanitarie

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio