La decisione

Magistratura, ufficiale il trasferimento del procuratore Marisa Manzini da Cosenza a Catanzaro

Lascia inoltre l'ufficio gip-gup del tribunale della città bruzia, Giuseppe Greco che passa presso la sezione del tribunale di Sorveglianza. Il giudice del tribunale del capuluogo di regione Barbara Saccà approda in Corte d’Appello con le funzioni di consigliere

64
di Antonio Alizzi
6 novembre 2021
19:45
Marisa Manzini
Marisa Manzini

Ci sono volute due sedute plenarie per discutere tutti i punti all'ordine del giorno relativi al lavoro svolto dalla commissione del Consiglio Superiore della Magistratura, ma, alla fine, le notizie che riguardano il Distretto giudiziario di Catanzaro, sono arrivate puntuali. Il Plenum infatti, nei giorni del 3 e 4 novembre scorso, ha deliberato il trasferimento del procuratore aggiunto di Cosenza, Marisa Manzini, presso la procura generale di Catanzaro. In procura a Cosenza, dunque, si libera un posto fondamentale per il coordinamento dell'ufficio diretto dal procuratore capo Mario Spagnuolo.

La Manzini, come si ricorderà, aveva fatto ricorso avverso le nomine di Alessandro D’Alessio e Giulia Pantano, rispettivamente procuratore capo di Castrovillari e procuratore aggiunto di Catanzaro, come uno dei tre vice di Nicola Gratteri. Il magistrato tuttavia dopo qualche settimana aveva rinunciato all'istanza cautelare, perché aveva chiesto il trasferimento ordinario presso un'altra sede.


Non c’è, però, solo il trasferimento della Manzini nelle delibere firmate dall’assemblea plenaria. Infatti, lascia l'ufficio gip-gup del tribunale di Cosenza, Giuseppe Greco che passa, quindi, presso la sezione del tribunale di Sorveglianza di Cosenza. Il giudice del tribunale di Catanzaro, Barbara Saccà, infine, approda in Corte d’Appello con le funzioni di consigliere.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top