Maltempo Crotone, danni al canile di Cirò. I volontari: «Ci serve aiuto»

VIDEO | I responsabili dell’oasi Argo lanciano un appello: «Servono cibo, coperte e stalli. Dateci una mano»

610
di Redazione
22 novembre 2020
16:27
Il canile di Cirò
Il canile di Cirò

Le forti piogge che hanno interessato il territorio di Crotone hanno causato disagi anche ai rifugi.

A lanciare una richiesta di aiuto, i volontari dell’oasi Argo di Cirò Marina che in una nota stampa spiegano: «Sono passati poco più di 2 anni da quando il rifugio è stato colpito da un'insidiosa alluvione. La struttura è stata ricostruita passo dopo passo negli ultimi due anni, grazie al lavoro improbo della volontaria Caterina Semerano e solamente da donazioni di privati. Ma i costosi lavori di ricostruzione che avrebbero dovuto impedire una nuova alluvione – aggiungono -  non sono ancora terminati. Ed ora un'altra catastrofe è arrivata».


 

Il fango ha invaso gli spazi: «Le piogge cumulate tra ieri e oggi hanno superato i 400 mm, più dei due terzi della pioggia di un intero anno. Nonostante le attività messe in campo per migliorare le condizioni dei 240 randagi ospitati, i volontari – rimarcano - non sono riusciti a fermare la troppa acqua».

 

Per questo chiedono aiuti: «Abbiamo bisogno di cibo, coperte, stalli. Purtroppo – fanno presente – interi sacchi di croccantini e coperte sono andati perse. Dateci una mano». Maggiori dettagli, inoltre, sono resi nella pagina social dell’ente Oasi Argo.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio