Il gesto

Migranti, la Uil dona un defibrillatore alle organizzazioni impegnate nell’accoglienza a Roccella Ionica

Il segretario generale del sindacato Pierpaolo Bombardieri sarà domani nel porto delle Locride per consegnarlo ai responsabili della Croce Rossa e di Medici senza frontiere

19
di Redazione
11 settembre 2022
22:30
Uno sbarco al porto di Roccella
Uno sbarco al porto di Roccella

La Uil premia l'impegno della Croce Rossa e di Medici senza frontiere nell'accoglienza dei migranti a Roccella Ionica, uno dei porti di maggiore approdo negli ultimi tempi del Mediterraneo per migliaia di persone che fuggono dalla miseria e dalla guerra. Il segretario generale del sindacato, Pierpaolo Bombardieri, sarà domani alle 18 nello scalo roccellese per consegnare un defibrillatore nelle mani dei responsabili delle due organizzazioni.

«Con questa iniziativa - é detto in un comunicato - la Uil e il segretario Bombardieri vogliono accendere i riflettori sul dramma umanitario delle migrazioni e per chiedere che l'Europa ed il Governo facciano la loro parte per sostenere chi, a mani nude ogni giorno, si impegna per evitare che il dramma si trasformi in tragedia».


«La Uil - afferma Bombardieri - é a fianco delle organizzazioni di volontariato nell'impegno contro le diseguaglianze e nell'attività di sostegno delle Amministrazioni comunali che sono chiamate ad affrontare il dramma delle migrazioni ed i problemi dell'accoglienza, un sostegno che deve andare anche alle donne ed agli uomini della Capitaneria di porto di Roccella, del Commissariato di polizia di Siderno, del Centro di protezione civile di Caulonia e dell'associazione di volontariato 'Aniello Ursino'».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top