Minore ferita a Reggio, arrestato un pregiudicato

Novità nelle indagini sulla 14enne ferita da un colpo di pistola a Reggio. Gli agenti della squadra mobile hanno fermato un pregiudicato ripreso dalle telecamere di sorveglianza mentre si aggirava nei pressi della casa della minore, poche ore prima del ferimento. L'uomo era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari

di Loredana Colloca
9 settembre 2016
12:34

Si chiama Domenico Cristiano, ha 43 anni, e potrebbe essere stato lui ad impugnare l’arma che lunedì scorso ha sparato ferendo una ragazza di 14 anni. Il pregiudicato, è stato arrestato dagli uomini della La squadra mobile di Reggio Calabria, su impulso della Procura della Repubblica con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari.

 

Secondo quanto riferito dagli investigatori, il pregiudicato sarebbe stato filmato mentre si aggirava nei pressi della casa della giovane che qualche ora dopo sarebbe stata ferita. . L'arresto di Cristiano è già stato convalidato dal Gip e l'uomo è stato portato nel carcere di Arghillà, a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Al momento, però, gli inquirenti non contestano al pregiudicato arrestato altri reati, se non quello di essersi arbitrariamente allontanato dalla propria abitazione. L’episodio contestato, risale a lunedì scorso.

 

La minore, ferita di striscio sotto il seno sinistro da un colpo di pistola, si trovava in casa con la madre e la sorella. L'episodio è avvenuto intorno alle 22 nella centralissima via XV Luglio a Reggio, proprio all'incrocio con il lungomare Italo Falcomatà.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio