Il caso

Molestie al liceo di Castrolibero, petizione dei genitori per commissariare la scuola

Superate le trecento sottoscrizioni. Il documento indirizzato al ministro Patrizio Bianchi, all’Ufficio scolastico regionale, al consiglio di istituto ed alla dirigente Iolanda Maletta

20
di Salvatore Bruno
16 febbraio 2022
20:53
Il liceo Valentini di Castrolibero occupato dagli studenti
Il liceo Valentini di Castrolibero occupato dagli studenti

Mentre al  liceo Valentini di Castrolibero prosegue ancora l'occupazione degli studenti, giunta al quattordicesimo giorno, un gruppo di genitori dei ragazzi frequentanti l’istituto ha promosso una petizione con cui viene chiesto il commissariamento della scuola. Poco più di trecento le sottoscrizioni raccolte in calce al documento nel quale si chiedono immediati provvedimenti per consentire «agli studenti di riprendere i corsi in sicurezza e serenità».

Rischio sfiducia nelle istituzioni

Secondo i sottoscrittori del documento, in assenza di «un segnale forte, indiscutibile e inequivocabile» come il commissariamento, si rischia di alimentare sfiducia nelle istituzioni. Inoltre, sostengono ancora i genitori aderenti alla petizione «il protrarsi della condizione di instabilità ed occupazione della scuola potrebbe lasciare spazio a strumentalizzazioni ben lontane dagli obiettivi dei ragazzi. Un plauso - aggiungono - vogliamo rivolgere a coloro che hanno avuto il coraggio di denunciare e rendere noto quanto di sgradevole hanno vissuto in questi anni». La petizione sarà indirizzata al Ministro Patrizio Bianchi, all’Ufficio Scolastico Regionale, al consiglio d’istituto ed alla stessa dirigente Iolanda Maletta.


Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top