Morte Bergamini, il legale: «Sono stato autorizzato avere copia integrale fascicolo»

Lo ha comunicato l'avvocato Fabio Anselmo legale della famiglia del calciatore morto la sera del 18 novembre 1989. Unica accusata di omicidio è l'ex fidanzata

13
di Redazione
6 marzo 2021
17:30

La Procura di Castrovillari ha autorizzato l'avvocato Fabio Anselmo, difensore della famiglia Bergamini, a estrarre copia integrale del fascicolo di indagini sulla uccisione di Denis Bergamini, avvenuta la sera del 18 novembre 1989. A darne notizia è stato lo stesso legale con un post pubblicato sulla sua pagina facebook.

«Pervenuta oggi notizia - ha scritto l'avvocato - dell'autorizzazione rilasciata dalla Procura di Castrovillari ad estrarre copia integrale del fascicolo di indagini sulla uccisione di Denis Bergamini. Il tutto secondo le procedure previste dalle norme sull'emergenza Covid».


Lo scorso lunedì, la Procura di Castrovillari, con un comunicato a firma del procuratore facente funzione, Simona Manera, aveva comunicato la conclusione delle indagini sulla morte del calciatore del Cosenza, avvenuta sulla statale 106, nei pressi del Castello di Roseto. Chiusura delle indagini che la famiglia Bergamini apprese - come dichiarò l'avvocato Anselmo - dal comunicato stampa della Procura di Castrovillari. L'inchiesta sulla morte di Bergamini era stata riaperta sei anni fa dall'allora procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla. Unica indagata è l'ex fidanzata di Denis Bergamini Isabella Internò. Sono state archiviate, infatti, le posizioni dell'autista del Tir che travolse il corpo di Bergamini e quella del marito della donna.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top