Lamezia, estorsioni e intimidazioni: arrestati dodici esponenti della cosca Giampà (NOMI-FOTO)

Considerati “nuove leve” della nota famiglia di ‘ndrangheta, si sarebbero adoperati per rinsaldarne le fila successivamente alle diverse operazioni di Polizia condotte negli anni scorsi

di Redazione
24 febbraio 2017
07:05

E’ in corso a Catanzaro una vasta operazione antimafia della Polizia di Stato che sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 12 persone ritenute attive nella cosca Giampà operante in Lamezia Terme.


Le attività investigative, condotte, con il concorso del Servizio Centrale Operativo, dalla Squadra Mobile di Catanzaro e dal Commissariato di Polizia  di Stato di Lamezia Terme, - coordinate dalla Procura Distrettuale Antimafia di Catanzaro,dal Procuratore Aggiunto Giovanni Bombardieri e del pm Elio Romano, con la supervisione del Procuratore Capo,  Nicola Gratteri, hanno permesso di accertare l’esistenza di soggetti considerati “Nuove Leve” della famigerata cosca Giampà che si sono adoperati per rinsaldarne le fila, successivamente alle diverse operazioni di Polizia condotte negli anni scorsi nei confronti della stessa, con l’intento di continuare nell’esercizio delle attività estorsive sul territorio per conto dei capi cosca sottoposti a regime detentivo.



I destinatari del provvedimento restrittivo sono ritenuti colpevoli di associazione di stampo mafioso e di numerose estorsioni a carico di esercizi commerciali ed imprenditori operanti nella città di Lamezia Terme, nonché di atti intimidatori consistiti nel posizionamento di bottiglie incendiarie nei pressi delle attività commerciali e di danneggiamenti con l’utilizzo di ordigni esplosivi.

 

Gli indagati: 

 custodia cautelare in carcere
- Vincenzo Giampà, inteso “Il Camacia”, nato in Australia, 49 anni, accusato di estorsione aggravata
- Roberto Castaldo, Lamezia Terme, 27 anni
- Gregorio Scalise, Lamezia Terme, 25 anni
- Giuseppe Paone, Lamezia Terme, 23 anni
- Pasquale Mercuri, Lamezia Terme, 28 anni
- Francesca Allegro, Lamezia Terme, 32 anni
- Francesco Morello, Lamezia Terme
- Marco Francesco De Vito, Lamezia Terme, 43 anni
- Danilo Cappello, detto “kirbi”, 28 anni

 

custodia cautelare degli arresti domiciliari
- Andrea Mancuso, Lamezia Terme, 25 anni
- Vincenzo Vigliaturo, Lamezia Terme, 26 anni

 

indagati a piede libero
- Vincenzo Bonaddio, intesto “ca-ca”, Lamezia Terme, 58 anni, detenuto
- Eugenio Giampà, Lamezia Terme, 28 anni
- Umberto Estino, Lamezia Terme, 25 anni
- Francesco Renda, Lamezia Terme, 33 anni
- Michele Muraca, Lamezia Terme, 53 anni
- Claudio Paola, alias “trachino”, Lamezia Terme, 31 anni
- Giovanni Cristiano, Lamezia Terme, 39 anni
- Luigi Notarianni, Lamezia Terme, 25 anni
- Francesco Cerra, detto “maniscalco”, Lamezia Terme, 28 anni

 

Una persona è attualmente irreperibile.

 

La conferenza stampa
La conferenza stampa
Vincenzo Vigliaturo
Vincenzo Vigliaturo
Gregorio Scalise
Gregorio Scalise
Giuseppe Paone
Giuseppe Paone
Francesco Morello
Francesco Morello
Pasquale Mercuri
Pasquale Mercuri
Andrea Mancuso
Andrea Mancuso
Vincenzo Giampà
Vincenzo Giampà
Francesco Marco De Vito
Francesco Marco De Vito
Danilo Cappello
Danilo Cappello
Roberto Castaldo
Roberto Castaldo
Francesca Allegro
Francesca Allegro
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top