'Ndrangheta, arresti eccellenti in Calabria: i nomi dei 330 in manette e il video

Imponente operazione antimafia della Dda di Catanzaro. 260 in carcere, 70 ai domiciliari e 4 divieti di dimora. Tra gli arrestati Gianluca Callipo e Giancarlo Pittelli. Divieto di dimora per Nicola Adamo

19 dicembre 2019
07:01

Arresti eccellenti in tutto il Vibonese e non solo per l’operazione antimafia “Rinascita-Scott” dei carabinieri del Ros di Catanzaro e del comando provinciale di Vibo Valentia. Sono in totale 416 gli indagati330 gli arrestati, 4 gli obblighi di dimora. 

Arrestato anchel’avvocato Giancarlo Pittelli 
del foro di Catanzaro e il sindaco di Pizzo Gianluca Callipo. Fra i nomi eccellenti spicca anche quello di Nicola Adamo, raggiunto da divieto di dimora in Calabria.

La conferenza di Gratteri

«Oggi è giornata storica e non solo per la Calabria – ha detto Gratteri aprendo la conferenza stampa di questa mattina -. È il mio pensiero, che ho dedicato più di 30 anni del mio lavoro a questa terra. Tutto è partito dal 16 maggio 2016, giorno in cui mi sono insediato. Era importante avere un'idea una strategia, un sogno, una rivoluzione. Ho pensato questo il giorno del mio insediamento: smontare la Calabria come un Lego e poi rimontarla piano piano. Era necessario fare sinergia, mettere a frutto l'intelligenza e la professionalità dei miei ragazzi, tutti magistrati giovani e straordinari».


«Il blitz era programmato per la notte tra giovedì e venerdì, ma una fuga di notizie ci ha fatto impazzire: rischiavamo di perdere tutto e abbiamo deciso di anticipare l’operazione di 24 ore».

Gli arrestati eccellenti

- In manette Gianluca Callipo

- Arrestato l'avvocato Giancarlo Pittelli

- Coinvolto anche l'ex consigliere regionale Pietro Giamborino

- Ai domiciliari Luigi Incarnato

- Divieto di dimora per Nicola Adamo

Tutte le persone arrestate

In carcere

Abrogio Accorinti

Angelo Accorinti

Giuseppe Antonio Accorinti

Pietro Accorinti

Rosario Domenico Aiello

Serafino Alessandria

Francesco Amabile

Francesco Angelieri

Mario Artusa

Maurizio Umberto Artusa

Michele Manuele Baldo

Bruno Barba

Francesco Barba

Nicola Barba

Giuseppe Antonio Raffaele Barba

Vincenzo Barba

Antonino Barbieri

Francesco Barbieri, classe 65

Francesco Barbieri, classe 88

Giuseppe Barbieri, classe 92

Giuseppe Barbieri, classe 73

Michelangelo Barbieri

Onofrio Barbieri

Antonio Barone

Michele Paolo Antonio Basile

Michele Battaglia

Luca Belsito, classe 49

Luca Belsito, classe 90

Rocco Belsito

Lucio Belvedere

Attilio Bianco

Francesco Bognanni

Domenico Bonavota

Michele Bonavota

Nicola Bovanota

Pasquale Bonavota

Salvatore Bonavota

Gianluca Callipo, sindaco di Pizzo

Domenico Camillò, classe 41

Camillò Domenico, classe 94

Giuseppe Camillò

Michele Camillò

Francesco Cannatà

Antonio Gaetano Cannatà

Domenico Cristian Capomolla

Filippina Carà

Paolo Carchedi

Enrico Caria

Francesco Carnovale

Filippo Catania

Gianluigi Cavallaro

Fortunato Ceraso

Carmelo Chiarella

Domenico Cichello

Giacomo Cichello

Rocco Cichello

Luca Ciconte

Francesco Collotta

Salvatore Contartese

Domenico Cracolici

Francesco Cracolici

Chiarina Cristelli

Antonio Crudo

Domenico Crudo

Domenico Cugliari, classe 59

Domenico Cugliari, classe 82

Giuseppe Cugliari

Raffaele Cugliari

Emiliano Antonio Nazzareno Curello

Saverio Curello

Salvatore Carmelo D'Andrea

Claudio Giovanni D'Andrea

Giuseppe D'Andrea

Antonio Pasquale D'Andrea

Paola De Caria

Paolo De Domenico

Onofrio D'Urzo

Mario De Rito

Orazio De Stefano

Massimilianto De Vita

Cincia De Vita

Antonino Delfino

Rocco Delfino

Filippo Di Miceli

Michele Dominello0

Domenico Febbraro

Luigi Federici

Giueppe Feroleto

Gianfranco Ferrante

Marco Ferraro

Michele Fiorillo

Maurizio Fiumara

Francesco Fortuna, classe 96

Salvatore Francesco Fortuna

Giuseppe Fortuna, classe 77

Giuseppe Fortuna, classe 63

Giovanni Franzè

Nazzareno Franzè

Domenico Franzone, detto Chianozzo

Antonio Fuoco

Salvatore Furlano

Filippo Fuscà

Nicola Fusca

Michele Galati

Cristiano Gallone

Francesco Gallone

Pasquale Gallonhe

Sandro Ganino

Maurizio Pantaleo Garisto

Luigi Garofalo

Francesco Gasparro

Gregorio Gasparro

Emilio Gentile

Sergio Gentile

Giovanni Giamborino

Gabriele Giardino

Girolamo Giardino

Michele Giardino

Gregorio Gioffrè

Leonardo Greco

Filippo Grillo

Alessandro Iannarelli

Antonio Iannello

Francesco Iannello

Antonio Ierullo

Davide Inzillo

Roberto Ionadi

Luciano Ira Ira

Francesco Isolabella

Francesco La Bella

Emanuele La Malfa

Antonio La Rosa

Francesco La Rosa

Saverio Lacquaniti

Andrea Lagrotteria

Nazzareno Daniele Lagrotteria

Giovanni Lenza

Antonino Lo Bianco

Antonio Lo Bianco

Carmelo Lo Bianco

Domenico Lo Bianco

Giuseppe Lo Bianco

Leoluca Lo Bianco

Michele Lo Bianco, classe 99

Michele Lo Bianco, classe 75

Michele Lo Bianco, classe 67

Michele Lo Bianco, classe 48

Nicola Lo Bianco

Orazio Lo Bianco

Paolino Lo Bianco

Salvatore Lo Bianco

Elisabetta Lo Iacono

Vincenzo Lo Gatto

Mario Lo Riggio

Antonio Lopez y Royo

Giuseppe Lopreiato

Rosetta Lopreiato

Gaetano Lo Schiavo

Antonio Macrì

Domenico Macrì

Luciano Macrì

Michele Pio Maximiliano Macrì

Michele Manco

Giuseppe Mancuso

Luigi Mancuso

Giuseppe Mangone

Vincenzo Mantella

Pantaleone Nicolino Mazzeo

Salvatore Francesco Mazzotta

Giuseppe Mercatante

Giuseppe Moisè

Gaetano Molino

Salvatore Morelli

Salvatore Morgese

Antonio Moscato

Domenico bruno Moscato

Nicola Murmora

Giorgio Naselli, ex comandante del reparto operativo dei carabinieri di Catanzaro, adesso comandante provinciale a Teramo

Valerio Navarra

Gregorio Niglia

Domenico Paglianiti

Emiliano Palamara

Giuseppe Palmisano

Loris Palmisano

Costantino Panetta

Agostino Papaianni

Giuseppe Pardea

Francesco Antonio Pardea

Rosario Pardea

Francesco Parrotta

Alessio Patania

Antonio Patania

Michelino Francesoc Patania

Salvatore Patania

Francesco Paternò

Paolo Petrolo

Giancarlo Pittelli

Lorenzo Polimeno

Salvatore Domenico Polito

Fortunato Pontoriero

Domenico Preiti

Alex Prestanicola

Andrea Prestanicola

Antonio Prestia

Domenico Prestia

Antonio profeta

Michele Carchedi Pugliese

Francesco Pugliese

Michael Joseph Pugliese

Antonino Nazzareno Pugliese

Rosario Pugliese

Daniele Pulitano

Vincenzo Punturiero

Saverio Razionale

Agostino Redi

Vincenzo Renda

Giovanni Rizzo, classe 72

Giovanni Rizzo, classe 82

Giuseppe Rizzo

Salvatore Rizzo

Francesco Romano

Giuseppe Romano

Paolo Romano

Antonio Rosario Romano

Antonio Ruggiero

Saverio Sacchinelli

Michelino Scordamaglia

Giuseppe Scriva

Antonio Scrugli

Alessandro Sicari Giovanni Sicari

Graziella Silipigni

Domenico Simonetti

Caterina Soriano

Giuseppe Soriano

Leone Soriano

Vincenzo Spasari

Marco Spartani

Francesco Stilo

Giuseppe Suriano

Francesco Tarzia

Vincenzo Tassone

Pasquale Tavella

Rocco Tavella

Domenico Tomaino

Giuseppe Alessandro Tomaino

Antonio Giuseppe Tomeo

Danilo Josè Tripodi

Salvatore Tulosai

Antonio Vacatello

Salvatore Valanzise

Paolo Vanacore

Francesco Vardè

Giovanni Vecchio

Antonio Ventura

Luigi Leonardo Vitrò

Francesco Bonazzo

Luigi Francesco Zuliani

 


Agli arresti domiciliari 
Domenico Anello di Curinga, 
Vittoria Artusa, detta Mirella, di Vibo, 
Francesco Bonavena di Pannaconi,
Giulio Calabretta,
Giuseppe Calabretta,
Francesco Cirianni,
Maria Teresa Cugliari,
Giuseppe Cuomo, 
Vincenzo De Filippis di Vibo Valentia (ex assessore comunale di Vibo),
Salvatore Delfino,
Fabio De Gaetano,
Nicola De Gaetano,
Giuseppina De Luca,
Daniela De Marco,
Taneva Dimitrova,
Matteo Famà,
Rosa Figliano,
Luigi Fortuna (cl. ’66),
Antonio Fuoco,
Ornella Galeano, 
Benedetta Giamborino di Piscopio,
Rosa Giamborino di Piscopio,
Pietro Giamborino di Piscopio,
Salvatore Giamborino di Piscopio,
Emanuela Gradia,
Luigi Incarnato,
Carmelita Isolabella,
Giuseppe La Piana, 
Antonio La Tassa,
Nazzareno La Tassa,
Mirko Lagrotteria,
Maria Carmelina Lo Bianco, 
l’attuale consigliere comunale di Vibo Valentia Alfredo Lo Bianco,
Orazio Lo Bianco di Vibo, 
Salvatore Malara,
Giuseppe Mandaradoni,
Salvatore Mandaradoni,
Vincenzo Mazzitelli,
Francesca Mazzotta,
Mariangela Mazzotta,
Vincenzo Menniti,
Vincenzo Millitari,
Francesco Murmora,
Antonella Naso,
Domenico Ubaldo Naso,
Gregorio Naso,
Maria Teresa Naso,
Francesco Naso, 
Filippo Nesci, comandante della Polizia Municipale di Vibo Valentia,
Francesco Giuseppe Niglia di Briatico,
Caterina Pettinato, 
Filippo Polistena di Vibo Valentia, 
Giovanna Profiti,
Vincenzo Pugliese Carchedi di Vibo,
Diana Pugliese, 
Tommaso Pugliese,
Paola Rella, 
Angelo Restuccia,
Pasqualina Rito,
Francesco Ruffa,
Giuseppe Salamò,
Giuseppe Serratore,
Rosa Serratore,
Gaetano Staropoli,
Michele Staropoli,
Cristian Surace,
Ilenia Tripolino,
Francesco Valenti,
Orsola Ventrice,
Cristian Vallone,
Olga Vallone,
Concetta Vozza,
Daniel Zinnà.

Divieto di dimora
Nicola Adamo,
Giuseppe Capizzi
Pino Cuomo,
Maria Olga Montemagno
Filippo Valia

I sequestri

Impresa individuale “Lo Bianco Orazio”; società “Paradiso srl” (solo un caso di omonimia con la concessionaria Paradiso Srl di Lamezia); impresa individuale “Lo Bianco Michele”; impresa “Staropoli costruzioni srl”; Elite Cafè; I dolci sapori di Zinnà Daniel; I dolci sapori di Orsola Ventrice; Tabaccheria di Cugliari Maria Teresa; Bar La Vela; Super Auto di Pititto Angela; Ristorante La Villetta; Ditta individuale Surace Cristian; Ditta individuale La Piana Giuseppe; Ame Delan srl; Mater Holding srl; Karos Consulting ltd; Adb Equity Investments Limited; Karos Italia srl; Manu lingerie; Pdp Fashion srl; Andel Real Estate srl; Delan Productions; Antonino Delno Design; Antonino Delno Fashion srl; Antonino Delno Parfums srl; Andel Communications srl; Stean srl, Ffc 2009 srl; Futura srl; Croce Azzurra – Agenzia funebre; Agri B. srls; Italiantrade srl; Società BSRB; Societa C&C srl; Fides Sas; Alimentari del sole srl, Ottantasei srl; Naturella Frutta; Bar Mi.Ami di Pizzo Calabro; Mc Metalli srl; Dafne srl; Fortuna Costruzioni srl; F&G srls; Tabaccheria di Serratore Rosa.

 

Tra i dettagli affiorati, il pizzino sequestrato ad uno degli indagati. Il foglio, scritto in un italiano approssimativo, conteneva la formula di promozione degli affiliati. Altra curiosità emersa in conferenza stampa, l'arrivo degli atti dell'operazione in Calabria attraverso dei camion blindati. La mole della documentazione è impressionante: si tratta di oltre 13mila pagine di provvedimento.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio