'Ndrangheta a Verona, sgominato “locale” riconducibile alla cosca Arena

L'inchiesta coordinata dalla Dda di Venezia ha portato all'emissione di 26 misure cautelari. Tra i reati contestati associazione mafiosa, truffa e traffico di droga

4
di Redazione
4 giugno 2020
07:25

Arresti sono in corso in Veneto al termine di un'indagine della Polizia che ha sgominato il 'locale' di 'ndrangheta di Verona, una struttura autonoma ma riconducibile alla cosca degli Arena-Nicoscia di Isola Capo Rizzuto, in provincia di Crotone.

L'inchiesta coordinata dalla Dda di Venezia, ha portato all'emissione da parte del Gip di 26 misure cautelari nei confronti di altrettanti soggetti accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, truffa, riciclaggio, estorsione, traffico di droga, corruzione, turbata libertà degli incanti, trasferimento fraudolento di beni e fatture false.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio