Il blitz

Nicotera, beccati mentre curano 236 piante di marijuana: arrestati

Il ritrovamento della piantagione ad opera dei Cacciatori di Calabria e dei carabinieri è avvenuto in località Piana di Buccieri

180
di Redazione
28 agosto 2021
09:47

Rinvenuta a Nicotera una piantagione di marijuana. L’operazione rientra nell’ambito di una più ampia attività di contrasto alla produzione e allo spaccio di stupefacenti coordinata dalla Procura di Vibo guidata da Camillo Falvo.

La piantagione

Questa volta i Cacciatori di Calabria, durante un rastrellamento in località Piana dei Buccieri, non hanno esitato a mimetizzarsi tra la fitta vegetazione allorquando hanno avvertito la presenza nei paraggi di alcune persone. Facendosi strada tra la vegetazione, hanno notato due soggetti intenti a curare una piantagione di marijuana disposta su tre piccoli terrazzamenti ben nascosti tra alberi e piante spinose.


Anche tutta l’attrezzatura agricola e gli impianti di irrigazione, comprensivi di cisterne d’acqua, sono stati ben occultati insieme a vari contenitori di fertilizzanti, concimi e insetticidi. Durante le fasi di osservazione, i Cacciatori sono stati raggiunti dai carabinieri del Nucleo Operativo di Tropea e della Stazione di Nicotera, arrivati sul posto per dare supporto ed eseguire in sicurezza l’operazione di cattura coordinata dal pm Eugenia Belmonte.

L’arresto

I due – Nicola La Rosa, 48 anni, di San Calogero, e Cristian Burzì, 38 anni, di Joppolo – sono stati pertanto tratti in arresto e tradotti ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nella giornata odierna. I carabinieri hanno provveduto ad estirpare le 236 piante trovate, il cui valore potenziale sul mercato, una volta ultimato il ciclo di produzione, è stimato in oltre 100.000 euro. Nicola La Rosa è difeso dall’avvocato Carmine Pandullo, Cristian Burzì dall’avvocato Francesco Schimio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top