A Sangue Freddo - Il caso di Maria Ilenia raccontato dall’ex Procuratore Elio Costa

Nella prima puntata di 'A Sangue Freddo', in onda stasera su LaC, sarà trasmessa anche l'intervista a Elio Costa che all’epoca del tragico evento che portò alla morte nella piccola Maria Ilenia Politanò durante un rito di esorcismo era Procuratore Capo di Palmi: ‘I genitori sono stati convinti a comportarsi in modo anomalo e anormale’

di Redazione
9 aprile 2016
11:14

Nella prima puntata della nuova stagione di 'A Sangue Freddo' ci occuperemo del caso della piccola Maria Ilenia, che nel 1994, fu uccisa ad appena 50 giorni di vita, da uno zio, durante un rituale di esorcismo casalingo alla presenza di altri sette famigliari, in seguito alla manipolazione di una maga romana che, dietro pagamento, aveva convinto l'intera famiglia di essere sotto l'attacco del diavolo e che il pianto inconsolabile della piccola fosse un sintomo di possessione.


Abbiamo intervistato anche in esclusiva il Sindaco di Vibo Valentia, Elio Costa, all'epoca dei fatti, Procuratore Capo a Palmi: ‘Ho conosciuto i genitori e mi è parso che si trattasse di due persone che avessero un minimo di istruzione. Ma mi sono accorto che sono state convinte a comportarsi in modo anomalo rispetto all’amore che nutrivano dei confronti della bambina’.



L’intervista integrale andrà in onda stasera nella prima puntata della nuova stagione di ‘A Sangue Freddo’.

 

Alle 21.00 su LaC, canale 19, o in streaming su www.lactv.it

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top