Omicidio Gentile, Sia potrebbe soffrire di patologie psichiatriche

Il Gip ha dato l'incarico per la perizia psichiatrica. L'incidente probatorio era stato richiesto dalla difesa di Sia al termine di una perizia che lo definisce non 'capace d'intendere e di volere'

di Redazione
1 febbraio 2016
18:18

Nicolas Sia, il 19enne accusato dell'omicidio di Marco Gentile, potrebbe essere affetto da patologie psichiatriche. Il gip di Catanzaro Saverio Ferraro ha dato l'indcarico allo psichiatra Antonio Mautone di stabilire se il presunto assassino abbia, o meno, la capacità di intendere e volere e se le sue condizioni siano compatibili con il regime carcerario.


L'incidente probatorio era stato richiesto proprio dalla difesa di Sia al termine di una perizia che definisce "soggetto affetto da grave patologia psichiatrica” e non “capace d'intendere e di volere, così come non lo era nel momento del fatto”. Per i difensori, in pratica, il 19enne sarebbe un “soggetto psicotico schizofrenico". Il prossimo 21 marzo si ritornerà in aula.

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio