Operazione ‘Costa pulita’: gli arrestati non rispondono al giudice

Quasi tutti gli arrestati nell’ambito dell’operazione scattata contro le cosche del vibonese hanno deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere. Gli unici a rispondere al giudice, negando ogni addebito, sono stati Leonardo Melluso, Marchese e Prostamo

di Redazione
22 aprile 2016
14:48

Comparsi questa mattina davanti al gip Alberto Filardo, Leonardo Melluso, i fratelli Simone ed Emanuele Melluso, Antonio Accorinti (figlio del boss Nino, tuttora latitante), Francesco Marchese, Giancarlo Lo Iacono, Carlo Russo e Salvatore Prostamo. Tutti hanno deciso di avvalersi della di non rispondere tranne Leonardo Melluso, Marchese e Prostamo.


Domani, dal carcere di Alessandria, per rogatoria, sarà la volta di Giuseppe Bonavita. Tutti assistiti dall'avvocato Giuseppe Bagnato.


 

Continua a leggere su Il Vibonese

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio