Operazione Reventinum, Pino Scalise resta in carcere

Il Tribunale del Riesame ha confermato l'ordinanza di custodia cautelare. Scarcerato invece Salvatore Domenico Mingoia per insussistenza di gravi indizi di colpevolezza

3
di Luana  Costa
28 febbraio 2019
15:34

Resta in carcere Pino Scalise, 61 anni di Soveria Mannelli, finito nell'operazione Reventinum e ritenuto a capo dell'omonima cosca operante nel lametino. Il Tribunale del Riesame di Catanzaro ha confermato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per l'indagato, attualmente ristretto nel penitenziario di Torino. E' tornato in libertà, invece, Salvatore Domenico Mingoia, 54 anni di Decollatura, coinvolto nella medesima operazione con l'accusa di far parte della cosca Scalise. Il Tribunale della Libertà ha accolto l'istanza avanzata dal legale Piero Chiodo, disponendone la scarcerazione per "insussistenza di gravi indizi di colpevolezza".

 

Luana Costa

 

LEGGI ANCHE:

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio