Ordigno bellico inesploso nei pressi della diga di Tarsia

La bomba risalente alla seconda guerra mondiale rinvenuta dai carabinieri durante un servizio di perlustrazione

3
di Salvatore Bruno
23 aprile 2018
15:19

I carabinieri della compagnia di San Marco Argentano, nel corso di un’operazione di controllo del territorio, hanno rinvenuto un ordigno bellico, probabilmente risalente al secondo conflitto mondiale, in una zona di campagna nei pressi di un argine della diga di Tarsia. Gli uomini dell’Arma hanno allertato la Prefettura e proceduto a mettere in sicurezza l’area circostante. Sul posto sono attesi i militari dell’esercito del genio guastatori di Foggia a cui toccherà il compito di far brillare il congegno esplosivo, dell’apparente lunghezza di una trentina di centimetri. Un ordigno simile era stato rinvenuto ad aprile del 2017 in contrada Sant’Angelo di Spezzano Albanese.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top