Quarta ondata

Ospedale Lamezia, il reparto Covid cerca medici per guardie notturne tra personale interno

I posti letto sono saturi, l’Asp avvia una manifestazione di interesse tra i dipendenti che collaborino però in regime di libera professione 

259
di T. B.
17 gennaio 2022
22:00

Il reparto Covid di Lamezia Terme cerca medici, tra il personale interno, disposti a prestazioni aggiuntive, tra le quali guardie notturne retribuite con 480 euro l’una. I posti letto di Medicina Covid sono pieni da settimane, il Giovanni Paolo II, che accoglie casi di gravità moderata e grave e che non includano l’intubazione, ospita pazienti anche da fuori provincia, specie dall’area di Vibo Valentia e Reggio Calabria.

C’è bisogno di più forze. Da qui la pubblicazione di una manifestazione di interesse interne finalizzata alla formazione di un elenco di professionisti. Questi dovranno essere disponibili a prestazioni aggiuntive e guardie notturne in regime di libera professione.



Le prestazioni non dovranno andare a collimare con eventuali servizi di reperibilità o disponibilità. Dovranno, infatti, rimanere rispettati i vincoli delle 48 ore di servizio settimanali, il riposo giornaliero, settimanale e relativi cambi turni.Ai professionisti disponibili spetteranno 480 euro per ogni guardia notturna, e 60 euro come compenso orario.

Altro avviso pubblico è invece quello relativo al conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per 24 mesi, rinnovabili, per una figura professionale altamente qualificata che dovrà curare le attività relative al piano regionale di prevenzione 2020-2025, il quale avrà un impegno di 30 ore settimanali ed un compenso di 30 euro lordi all’ora.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top