Palazzetto di Insiti a Corigliano Rossano, convocato l’ex capo dell’avvocatura comunale

La struttura comunale rischia diventare proprietà di un privato grazie a un procedimento di usucapione. Dopo la puntata de L’Inviato Speciale in onda su LaC Tv si va avanti nell’accertamento delle verità

204
di Matteo Lauria
18 marzo 2021
12:42

Qualcosa si muove attorno alla vicenda del Palazzetto dello sport di Insiti, tema trattato nella recente puntata dell’Inviato Speciale in onda su LaC Tv e condotta da Michele Macrì. Si tratta della struttura sportiva di proprietà comunale che rischia di passare di mano grazie a un procedimento di usucapione in discussione al di Castrovillari. Una vicenda paradossale nella quale un bene pubblico è finito nella disponibilità di un agricoltore che intorno alla struttura coltiva i suoi ortaggi da decenni. 

La pratica è entrata ora prepotentemente nell’agenda delle priorità dell’assessore con delega alla Trasparenza amministrativa e Affari generali Mauro Mitidieri che, proprio questa mattina, ha convocato l’avvocato Antonio Longo, già a capo dell’avvocatura comunale dell’ex comune di Corigliano per una ricostruzione dettagliata circa i vari passaggi che hanno consentito al privato, in sede di giudizio, di pervenire al possesso dell’intera area. L’incontro è in corso.


Nei giorni scorsi, l’amministratore si è attivato per la convocazione della conferenza dei capigruppo al fine di illustrare la posizione dell’amministrazione comunale circa i provvedimenti da assumere. Su questo versante, è stato richiesto un parere a un noto studio legale di Roma su cui al momento si sta lavorando. Nel frattempo, l’udienza prevista in questo mese presso il tribunale di Castrovillari in cui il privato si batte affinché possa incassare la proprietà dell’area ricorrendo all’istituto dell’usucapione, è stata rinviata a giugno.     

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top