Procura di Catanzaro

Petrolmafie, chiuso il cerchio su Rinascita Scott 2: tra i 94 indagati c’è il presidente della Provincia di Vibo - NOMI

Le investigazioni condotte dalla Guardia di Finanza avevano consentito di accertare l'esistenza di due sistemi di frode, riguardanti il commercio del gasolio

di Luana  Costa
3 agosto 2021
15:30

La direzione distrettuale antimafia di Catanzaro chiude il cerchio sull'operazione che lo stesso procuratore capo, Nicola Gratteri, aveva definito la prosecuzione della maxi inchiesta Rinascita Scott. Sono complessivamente 94 le persone, tra i quali il presidente della provincia di Vibo Salvatore Solano, a cui è stata notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari e coinvolte nell'operazione definita Petrolmafie che aveva ipotizzato i reati di associazione di stampo mafioso, associazione per delinquere aggravata dall’agevolazione mafiosa, frode fiscale, riciclaggio e ricettazione.

Rinascita Scott 2

La maxi inchiesta aveva visto il coordinamento delle Procure antimafia di Catanzaro, Reggio Calabria, Napoli e Roma e dalla Direzione nazionale antimafia. In particolare, sarebbero stati accertati due sistemi di frode, riguardanti il commercio del gasolio, attraverso il coinvolgimento di 12 società, 5 depositi di carburante e 37 distributori stradali, elaborati, organizzati e messi in atto proprio dagli indagati.


Le indagini

La lunga attività investigativa ha fatto emergere gravi indizi a carico di persone ritenute vicine alla mafia che, grazie alla collaborazione di imprenditori titolari e gestori di attività economiche ubicate in Sicilia, operanti nel medesimo settore, avrebbero costituito, organizzato e diretto un’associazione per delinquere, con base a Vibo Valentia, finalizzata alla evasione dell’Iva e delle accise su prodotti petroliferi. 

Le frodi

Il sistema di frode consisteva nell’importazione, perlopiù dall’est-Europa, di prodotti petroliferi artefatti (miscele) e oli lubrificanti, successivamente immessi in commercio come gasolio per autotrazione, con conseguenti cospicui guadagni dovuti al differente livello di imposizione. I prodotti venivano, quindi, trasportati, con documentazione di accompagnamento falsa, presso i siti di stoccaggio nella disponibilità dell’associazione, ubicati in Maierato e Santa Venerina, pronti per essere immessi sul mercato.

Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Vincenzo Ioppoli, Vincenzo Cicino, Sergio Rotundo, Eugenio Minniti, Giuseppe Torchia, Salvatore Staiano, Tiziano Saporito, Mario Murone, Alfonsina Barillaro, Gianfranco Giunta, Francesco Carioti, Nicola Cantafora, Guido Contestabile, Francesco Sabatino, Giovanni Russomanno, Stefano Luciano, Vincenzo Belvedere, Giuseppe Di Rienzo, Armando Veneto.

Gli indagati

Assunto Fernando Emanuela Aber, 1962, Catania;
Pietro Alberto Agosta, 1986, Catania;
Enrica Costa, 1993, Catania;
Roberto Aguì, 1971, Bovalino;
Nicola Amato, 1975, Catania;
Francescantonio Anello, 1989, Lamezia Terme;
Benedetto Avvinto, 1974, Cercola (Na);
Giuseppe Barbieri, 1973, Vibo Valentia;
Gennaro Basile, 1983, Napoli;
Anna Bertozzi, 1958, Roma;
Pietro Bonanno, 1981, Catania;
Luigi Borriello, 1975, Torre del Greco;
Anna Buonfante, 1991, Napoli;
Vincenzo Campajola, 1965, Napoli;
Antonio Angelo Isaia Capria, 1964, Nicotera;
Cristopher Cardillo, 1983, Belgio;
Armando Carvelli, 1986, Crotone;
Giovanni Carvelli, 1984, Catanzaro;
Raffaele Celotto, 1989, Napoli;
Alberto Coppola, 1977, Napoli;
Carmine Coppola, 1998, Napoli;
Roberta Coppola, 1998, Torre del Greco;
Felico D'Agostino, 1982, Bari;
Angela D'Amico, 1967, Vibo Valentia;
Antonio D'Amico, 1964, Vibo Valentia;
Domenica D'Amico, 1960, Vibo Valentia;
Giuseppe D'Amico, 1972, Vibo Valentia;
Rosa D'Amico, 1966, Vibo Valentia;
Francesco D'Angelo, 1946, Vibo Valentia;
Gaetano Del Vecchio, 1962, Tropea;
Virginia Di Cesare, 1993, Roma;
Biagio Esposito, 1984, Napoli;
Carmelo Fabretti, 1980, Catania;
Zera Vincenzo Falduto, 1988, Reggio Calabria;
Gioacchino Falsaperla, 1965, Catania;
Giuseppe Fasulo, 1962, Taranto;
Filippo Fiarè, 1957, Vibo Valentia;
Sebastiano Foti, 1976, Catania;
Antonio Francolino, 1965, Catanzaro;
Salvino Frazzetto, 1959, Catania;
Pasquale Gallone, 1960, Nicotera;
Gregorio Giofrè, 1963, San Gregorio D'Ippona;
Salvatore Giorgio, 1974, Catanzaro;
Gennaro Gravino, 1976, Napoli;
Giasone Italiano, 1969, Delianuova;
Gabriele La Barbera, 1987, Palermo;
Salvatore La Rizza, 1980, Vibo Valentia;
Sergio Leonardi, 1978, Catania;
Cesare Nicola Limardo, 1993, Vibo Valentia;
Marco Lione, 1973, Napoli;
Paolo Lipari, 1977, Vibo Valentia;
Agatino Luigi Lopez Murgia, 1988, Catania;
Sebastiano Lo Torto, 1970, Nicotera;
Francesco Mancuso, 1957, Limbadi;
Luigi Mancuso, 1954, Limbadi;
Silvana Mancuso, 1969, Taurianova;
Nazzareno Matina, 1971, Vibo Valentia;
Giuseppe Mercadante, 1979, Caserta;
Simome Micale, 1979, Catania;
Giulio Mitidieri, 1952, Marsicovetere (Pz);
Francesco Monteleone, 1985, Vibo Valentia;
Luciano Morabito, 1958, Africo;
Lucia Nurcato, 1971, Napoli;
Irina Paduret, 1986, Moldavia;
Zhelev Petyo Petkov, 1978, Bulgaria;
Fabio Pirro, 1978, Napoli;
Francesco Saverio Porretta, 1974, Milano;
Antonio Prenesti, 1966, Nicotera;
Daniele Prestanicola, 1982, Vibo Valentia;
Rosamaria Pugliese, 1975, Vibo Valentia;
Rocco Raccosta, 1955, Oppido Mamertina;
Salvatore Rega, 1977, Portici (Na);
Antonio Ricci, 1960, Salerno;
Domenico Rigillo, 1972, San Vito sullo Ionio;
Orazio Romeo, 1969, Catania;
Giuseppe Ruccella, 1981, Vibo Valentia;
Francesco Rugeri, 1968, Catania;
Fortunato Salamò, 1966, Vibo Valentia;
Rosario Cristian Santoro, 1995, Palermo;
Emanuela Scevola, 1981, Napoli;
Damiano Sciuto, 1989, Catania;
Antonino Signorello, 1968, Catania
Ciro Sodano, 1988, Napoli;
Salvatore Solano, 1979, Vibo Valentia;
Francescantonio Tedesco, 1968, Vibo Valentia;
Giuseppe Terranova, 1963, Messina;
Primo Alessandro Tirendi, 1982, Milano;
Domenico Roberto Tirendi, 1986, Napoli;
Ernesto Tortora, 1975, Napoli;
Rachid Totss, 1982, Marocco;
Roverto Trovato, 1987, Catania;
Angelo Ucchino, 1983, Modena;
Salvatore Ucchino, 1978, Taormina;
Gennaro Visese, 1977, Napoli.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top